Serenoa repens (Sabal serrulata ) e prostatite

Indicazioni
La serenoa repens è indicata nel trattamento della caduta dei capelli e per problemi alla prostata

Bibliografia
Weiss R.: Trattato di fitoterapia, Aporie Edizioni, Roma, 1996
Bombardelli E., Morazzoni P
.: "Serenoa repens (Bartram) J.K.Small", Fitoterapia, n.2, 1997
Bettiol F
.: "La caduta anormale dei capelli", Farmacia Naturale, n. 7, 1998
Firenzuoli F
.: "Cari uomini, a una certa età, Serenoa e Urtica!", Medicina Naturale, n.2, 1996
Altre Info
Cerca altre informazioni su google: serenoa repens

INDICAZIONI SERENOA
I FRUTTI, hanno proprietà DIURETICA, SEDATIVA, ANTI-ANDROGENA, ANTI-INFIAMMATORIA, ANTI-ESSUDATIVA, con proprietà sia ESTROGENICHE che ANTI-ESTROGENICHE. Sono indicati essenzialmente nei problemi legati alla PROSTATA, specie nella IPERTROFIA PROSTATICA, aiutano a regolarizzare lo scarso flusso urinario tipico nella ipertrofia prostatica, e sono impiegati per trattare la scarsa minzione urinaria ( aiuta a diminuire i sintomi, ma sembra che non sempre aiuti a diminuire l'ingrossamento). Nell'uso tradizionale, la Serenoa si impiega per trattare raffreddori, tosse, come espettorante, nella bronchite, mucose irritate, ulcerazioni della gola, emicrania. CADUTA dei CAPELLI,è abbastanza utile per combattere la calvizie androgenetica. ( in presenza di prostatite o problemi alla prostata, o altri sintomi, consultare sempre il proprio medico curante) La Serenoa repens è indicata principalmente nel trattamento delle malattie dell'apparato uro-genitale maschile, nell’ ipertrofia prostatica benigna al primo stadio, in cui predominano i disturbi urinari, "disuria". E' utile anche al secondo stadio, in cui aumenta la ritenzione urinaria, per cui la vescica non si svuota mai completamente, ma rimane sempre un residuo. Studi recenti hanno dimostrato una vastissima percentuale di risultati positivi sui sintomi urinari e di laboratorio, accompagnati da un miglioramento della qualità della vita, nel ridurre l'infiammazione e l'ingrossamento della prostata che si verifica nella maggior parte degli uomini sopra i cinquant'anni e che comprime la vescica e restringe l'uretra, con conseguente difficoltà ad urinare e frequente stimolo alla minzione. E' stato dimostrato che agisce in maniera specifica nella cellula prostatica limitando la proliferazione cellulare, responsabile dell'ingrossamento della prostata. Esistono infatti varie preparazioni farmaceutiche che contengono i principi attivi estratti dalla Serenoa e che vengono prescritte per i problemi di ipertrofia prostatica. Si nota un'azione anche a livello dei testicoli come antinfiammatorio e anti-trofico contro l'impotenza maschile. Studi clinici effettuati per verificare l'efficacia della Serenoa repens nel trattamento della ipertrofia prostatica benigna dimostrano che esiste un effettivo miglioramento della pollachiuria e della nicturia nei pazienti che la assumono rispetto ai gruppi di pazienti trattati con placebo.Le donne hanno usato le bacche per trattare la sterilità, mestruazioni dolorose e problemi di lattazione
http://www.erboristeriaedaltro.com/BORRI%20SERENOA.html

E' un estratto derivato dalla pianta omonima, una piccola palma originaria dell'America del sud est. Da 400 anni si usa contro l'enuresi, atrofia dei testicoli, infiammazione della prostata, mite afrodisiaco per l'uomo. Le donne hanno usato le bacche per trattare la sterilit?, mestruazioni dolorose e problemi di lattazione. E' usato come farmaco per combattere l’ingrossamento della prostata ed ha mostrato di essere efficace in numerosi studi. saw.jpg ( 4828byte) Alcuni studi hanno mostrato invece che ?abbastanza utile per combattere la calvizie androgenetica e qualcuno ha avuto ottimi risultati. Purtroppo non si ha quantit ?di studi sufficiente per l 'utilit ?nella calvizie androgenetica come si ha invece per la finasteride. Sono infatti disponibili studi per l ' iperplasia prostatica ma non molti e precisi per la calvizie androgenetica. Ed ? qualcosa di differente anche se simile. Ha effetti antiandrogeni se si assume per via sistemica, infatti bloccherebbe l'alfa reduttasi del testosterone, il recettore citosilico del DHT (circa il50 %), nonch ?il recettore citosilico degli estrogeni. Ha inoltre azione anti infiammatoria. L'infiammazione? comune nei tessuti coinvolti nell'alopecia androgenetica. Uno dei principi attivi contenuti ? la beta-sitosterina. Contiene un olio con diversi acidi grassi, acido caprico,caprilico, laurico, oleico, palmitico e loro esteri etilici, fitosteroli quali beta-sitosterolo, cicloartenolo, stigmasterolo, lupeolo, lupenone,24 -metil-cicloartenolo, altri olii, resine e tannini. La posologia 160 ? mg al mattino e 160 mg la sera, di meno sembra sia inutile. E ' importante che l'estratto sia almeno85 -95% standardizzato, quindi consiglio di diffidare dalle compresse in erboristeria che non abbiano una precisa etichetta. Gli studi scientifici mostrano che ha pochissimi o nulli effetti collaterali, anche se talvolta sono stati registrati effetti antiandrogeni sistemici come ginecomastia. L'uso contemporaneo alla finasteride potrebbe causare troppi effetti antiandrogeni, quindi { da sconsigliare.
http://www.anagen.net/saw.htm

a Serenoa Repens, chiamata in America anche Saw Palmetto, è una pianta tipica del sud degli Stati Uniti che contiene una buona quantità di acidi grassi indicati per le malattie dell'apparato uro-genitale maschile. In realtà gli indiani e i coloni bianchi dell'America settentrionale le attribuivano un valore nutritivo, ritenevano che stimolasse l'appetito e che migliorasse l'assimilazione. Vieme anche usata come espettorante, per il raffreddore, l'asma e la bronchite. Il suo effetto maggiore, però, è quello di ridurre l'infiammazione e l'ingrossamento della prostata che si verifica nella maggior parte degli uomini sopra i cinquant'anni e che comprime la vescica e restringe l'uretra, con conseguente difficoltà ad urinare e frequente stimolo alla minzione. E' stato dimostrato che agisce in maniera specifica nella cellula prostatica limitando la proliferazione cellulare, responsabile dell'ingrossamento della prostata. Esistono infatti varie preparazioni farmaceutiche che contengono i principi attivi estratti dalla Serenoa e che vengono prescritte per i problemi di ipertrofia prostatica. Si nota un'azione anche a livello dei testicoli come antinfiammatorio e anti-trofico contro l'impotenza maschile.
http://www.italiasalute.it/erboristeria/serenoarepens.asp

Sono state dimostrate diverse attività farmacologiche che possono ricondurre al complesso meccanismo di azione della Serenoa repens: inibizione dell'attività dell'enzima 5-alfa-reduttasi (9), antagonismo nei confronti del recettore alfa-1-adrenergico (10), blocco dei recettori intraprostatici per gli androgeni (interferisce con il legame del diidrotestosterone con il recettore citosolico) (1). Effetti collaterali, interazioni e controindicazioni. Gli effetti collaterali sono rari e sono costituiti da disturbi gastrointestinali (11,1 2), nausea (13), cefalea (4), vertigini (14). Un caso di epatite colestatica è stato segnalato in un uomo che aveva assunto una preparazione contenente Serenoa repens per un periodo di 2 settimane (15) (Tabella II). Al momento non è stata segnalata nessuna reazione avversa da interazione con farmaci di sintesi o altre erbe medicinali.
http://www.farmacovigilanza.org/fitovigilanza/corsi/serenoa_repens.htm

Effetti del Saw Palmetto su uomini affetti da iperplasia prostatica benigna sintomatica.
Autori: Marks LS, Partin AW, Epstein JI, Tyler VE, Simon I, Macairan ML, Chan TL, Dorey FJ, Garris JB, Veltri RW, Santos PBC, Stonebrook KA, DeKernion JB
Fonte: The Journal of Urology. 2000;163:1451-1456.
Scopo: Sono stati testati gli effetti del Saw Palmetto su uomini affetti da iperplasia prostatica benigna (BPH) sintomatica attraverso un test con controllo placebo.
Materiali e metodi: Il test è stato eseguito su 44 uomini di età compresa tra i 45 e gli 80 anni, con BPH sintomatica, utilizzando una miscela di Saw Palmetto contro un placebo. Gli effetti furono valutati attraverso misurazioni cliniche di routine (sintomatologia, flussometria urinaria, volume urinario residuo), studi chimici sul sangue (antigene specifico prostatico, analisi degli ormoni sessuali), volumetria prostatica tramite risonanza magnetica e biopsia prostatica.
Risultati: Entrambi i gruppi sotto controllo mostrarono un miglioramento del profilo clinico, con un piccolo vantaggio a favore del Saw Palmetto, seppure non statisticamente significativo. Il meccanismo di azione sembrò essere di tipo non ormonale, ma non fu identificato. Non si notarono effetti collaterali.
http://www.erboristerie.com/article_info.php/articles_id/143